Consigli di viaggi ed itinerari in Oman organizzati

Esplorando l'Oman in gruppo

Un viaggio di gruppo completo che vi permetterà di visitare il nord ed il sud omaninta, dai dintorni di Muscat e le zone più interessanti del paese compreso il deserto, le spiagge delle tartarughe e i rilievi. Non mancherà un assaggio del meraviglioso Dorfhar con la magica Salalah
Giorno 1 - Volo per Muscat
Partenza dall'Italia con volo di linea da Roma e Milano per Muscat, arrivo in tarda serata e dopo l'accoglienza in aeroporto, trasferimento in albergo per il pernottamento.
Giorno 2 - Visita di Muscat
Al mattino, partenza per mezza giornata di visita guidata di Muscat/Mascate, perfetto connubio di tradizioni centenarie e moderntà. La giornata inizierà con la visita della Grande Moschea del Sultano Qaboos, per proseguire con la visita al mercato del pesce, luogo perfetto per osservare lo stile di vita omanita originale, la loro cultura e i prodotti locali. Si prosegue per la casa-museo di Bait al Zubair: questa collezione privata vi farà conoscere i principali aspetti della cultura e delle tradizioni omanite. Inoltre, all’interno del complesso, si potrà brevemente visitare Bait al Daleel, una dimora esempio dell’architettura vernacolare in Oman, che mostra come gli omaniti vivessero a Muscat fino a un centinaio di anni fa. Successivamente si prosegue per una sosta esterna al suggestivo “Al Alam Palace”, palazzo del sultanato, e ai vicini forti portoghesi di Al Mirani ed Al Jalali. Ci si può rilassare con una passeggiata al suq di Mattrah, tra profumo di incenso e la più svariata oggettistica. Tappa obbligata una passeggiata nel souq dell’oro, dove ancora i locali si recano per scegliere i gioielli da dare in dono alla propria sposa, prima delle nozze. Pranzo in un ristorante locale e rientro in hotel. Al pomeriggio escursione in battello nella baia di Muscat, per godere della città da una differente prospettiva.
Giorno 3 - Viaggio da Muscat a Nizwa
Prima colazione in hotel. In mattinata visita al forte di Nakhal, e poi sosta alla vicina sorgente di acqua calda di Ath Thawarah. Da Nakhal ci dirigeremo verso Nizwa percorrendo il Wadi Bani Awf, una pista sterrata che attraversa i monti Hajar, toccando cime maestose, canyon spettacolari e villaggi. Questo è uno dei canyon più impervi e suggestivi del paese, adatto a numerose soste fotografiche. Pranzo. Nel pomeriggio sosta al villaggio di Al Hamra e visita di Bait al Safah, una casa perfettamente restaurata che mostra come si viveva nei villaggi dell’interno fino a poche decine di anni fa. La casa è costruita interamente col saruj, un amalgama di fango, sassi e sterpaglia, usata tradizionalmente per la costruzione in Oman. Qui le donne della famiglia mostrano agli ospiti i metodi tradizionali impiegati per la preparazione di pane, unguenti e prodotti artigianali. Proseguimento per Nizwa e check-in. Cena e pernottamento in hotel.
Giorno 4 - Da Nizwa a Misfah passando per la montagna Jabal Shams
Prima colazione in hotel e visita di Nizwa, capitale durante la dinastia degli imam Yaroubi e ancora oggi importante centro culturale e religioso del paese. Visita del Suq, e del Forte, con il suo massiccio torrione di guardia del 1668, che offre una vista meravigliosa sulla Moschea del Venerdì e sulle piantagioni di datteri che circondano tutto il villaggio. In tarda mattinata si sale in quota per ammirare il panorama del Gran Canyon d’Arabia, una gola mozzafiato profonda circa 1000 metri che si apre tra le rocce ai piedi del Jebel Shams, la vetta più alta di tutta la penisola arabica. Pranzo. Nel pomeriggio si prosegue verso il villaggio di Misfah, arroccato sulle pareti scoscese della montagna. Questo incantevole villaggio sembra fermo nel tempo, e da qui si vedono le storiche case in pietra e l’antico sistema di coltivazione su terrazzamenti, irrorato dal falaj. Pernottamento e cena in hotel a Bahla.
Giorno 5 - Forte di Bahla e Jabreen - arrivo a Jabal Akhdar
Prima colazione e partenza per la visita dei forti storici di Bahla e Jabreen, tra i più famosi e noti dell'Oman. Successivamente ci spostiamo nella regione montuosa, Jabal Akhdar, la cui traduzione sarebbe "Montagna Verde", anche se il verde scarseggia in alcuni periodi dell'anno. Qui si possono fare tantissime escursioni a piedi, con dei panorami mozzafiato. Uno spettacolo della natura, che ammireremo in escursione nel pomeriggio.
Giorno 6 - Oasi di Wadi Bani e viaggio verso il deserto e i campi tendati a Wahiba Sands
Prima colazione in hotel e partenza per Wadi Bani Khalid, una splendida oasi nella regione di Ash-Sharqiya e uno dei wadi più famosi di tutto l'Oman. Già all'ingresso l’acqua assume fantastici colori verde-smeraldo, ma per ammirare i punti più belli del Wadi Bani Khalid si può proseguire con un sentiero sulla roccia che penetra tra le strette gole. Qui il corso d’acqua diventa molto stretto e forma delle piscine naturali di una bellezza mozzafiato, con acqua dai colori indescrivibili che contrasta con le imponenti pareti rocciose, in cui ci si può tuffare e rinfrescarsi. Dopo aver pranzato, con calma ci si dirige verso il campo tendato Arabian Oryx Camp, nel deserto di Wahiba Sands. Qui sarà possibile visitare alcune tende beduine e, quando il sole sarà meno forte, effettuare un tour sulle dune e vedere il tramonto. Rientro al campo tendato per cena e pernottamento.
Giorno 7 - Dalla sabbia del deserto alla sabbia del mare - villaggi costieri
Partenza al mattino per Al Ashkharah, villaggio di pescatori. Ci fermeremo prima per una breve sosta ai forti di Jaalan Bani Bu Ali e Jaalan Bani Bu Hassan passando dal deserto al mare, dalla sabbia gialla a quella bianca e dai beduini ai pescatori.  Risaliremo la costa verso Ras Al Jinz, con soste fotografiche lungo il percorso e nelle località di Ar Ruways, dove le imponenti dune di sabbia del deserto incontrano il blu dell’oceano, creando un paesaggio speciale, e a Ras Al Kabbah per ammirare faraglioni, saline e spiagge remote. Pranzo. Tempo a disposizione per il bagno nell’Oceano Indiano. Si raggiunge poi l’hotel Turtle beach resort a Ras al Hadd. La sera, visita alla riserva delle tartarughe di Ras al Jinz, ed escursione guidata notturna a cercare e ammirare le tartarughe che nidificano tra il tramonto e l’alba.
Giorno 8 - Dal mare di Sur alla capitale Muscat - volo per Salalah
In mattinata visita della bellissima cittadina costiera di Sur, una perla bianca che risplende sul fondale turchese della laguna. Qui visiteremo la fabbrica dei dhow, dove ancora si costruiscono a mano e su commissione, secondo la tradizione, le tipiche barche arabe che hanno reso famosi i marinai omaniti sin dai tempi antichi. Breve sosta al museo marittimo, dove sono riprodotte alcune tipologie di dhow, e poi si inizia il rientro verso Muscat. Faremo sosta lungo la strada per vedere Qalhat, Wadi Tiwi, Wadi Shab, Fins beach e il famoso Sink Hole. Pranzo lungo il percorso. Arrivo all’aeroporto di Muscat e imbarco sul volo per Salalah, cena e pernottamento.
Giorno 9 - Museo della terra, i souq di Salalah e dintorni
Prima colazione in hotel. Visita del Museo della Terra del Franchincenso per approfondire la storia dell'Oman e delle antiche vie commerciali che qui si incrociavano. Proseguimento verso il Souq Centrale e passeggiata al mercato del pesce e della verdura. Partenza verso la costa orientale del Dhofar e arrivo a Mirbat, un tempo capitale della regione e famoso centro per l'allevamento dei cavalli arabi. Pranzo. Nel pomeriggio si percorre la strada panoramica del Jebel Samhan, sulle cui pendici crescono baobab e arbusti spinosi chiamati dragon trees. Visita alle rovine archeologiche di KhorRhori, antico emporio per l’esportazione dell’incenso oggi dichiarato Patrimonio dell'Umanità UNESCO. Vista sul tramonto al villaggio di pescatori di Taqah e rientro a Salalah. Pernottamento in hotel.
Giorno 10 - I geyser di Mughsayl e la spiaggia di Fasaya
Visita del Souq centrale di Salalah, e successivamente del suggestivo sito costiero di Mughsayl con i suoi geyser. Pranzo. Pomeriggio sulla belissima spiaggia bianca di Fasaya, annoverata come una delle 5 più belle spiagge in Oman. Pernottamento a Salalah
Giorno 11 - Relax mare e riposo
Giornata di relax con pasti liberi per riposare sul lungomare o intraprendere altre escursioni sul posto in autonomia.
Giorno 12 - Volo di rientro in Italia via Muscat
Trasferimento all'aeroporto di Salalah, volo di rientro a Muscat e connessione volo per l'Italia. Fine del viaggio.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE AL VIAGGIO IN CAMERA DOPPIA :  € 2.300 (tasse aeroportuali escluse)

 

La quota comprende

  • volo di linea dall'Italia all'Oman e volo interno per Salalah
  • tour di gruppo con guida parlante italiano
  • trasporto in pulmino con a/c e autista esperto Nord e Sud
  • alberghi categoria 3 stelle sup e 3 stelle con prima colazione
  • una notte in campo tendato nel deserto con cena
  • ingressi per le visite in programma
  • assistenza e trasferimenti in arrivo e partenza a Muscat e Salalah
  • assicurazione spese mediche di 30.000 eur a persona

 

La quota non comprende

  • tasse aeroportuali (intorno ai 350 €/persona)
  • visto ONLINE d'ingresso in Oman (costo circa 52 €)
  • pasti, bevande ed extras non inclusi in quota

PREVENTIVO

Richiedi il tuo preventivo per questo viaggio

E' un viaggio di nozze?    Si    No
Dati anagrafica del richiedente:
NUMERO VIAGGIATORI
Adulti:
Infanti:
Bambini (2-7 anni):
Bambini (8-11 anni):
Bambini (12-16 anni):
 

* Approvo l'utilizzo dei dati personali in base al D. Lgs. 196 del 2003 il cui testo dichiaro di conoscere