Viaggi in Peru'

Esplorando il Perù. Viaggio di benvenuto

Emozioni continue, ogni luogo regala nuove sensazioni e sorprese. La magia del Perù. Consigliamo questo itinerario a chi desidera visitare per la prima volta questo affascinante paese.
Giorno 1 - Arrivo a Lima
Diverse sono le possibilità di arrivare a Lima con voli diretti dall'Europa via Atlantico, oppure transitando per gli Stati Uniti, il centro o il sud America ( Panama, Bogotà, San Paolo, Buenos Aires ). Benvenuti a Lima dove qualunque sia la vostra ora di arrivo, vi attende un'incaricato Mundo Escondido per accogliervi con un sorriso e accompagnarvi al vostro hotel in città per un meritato riposo.
Giorno 2 - LIMA
La città dei re, la vivace capitale che affaccia sull'Oceano Pacifico. Il suo centro storico testimonianza dell'epoca spagnola, belle le case con i balconi intarsiati in legno, e le chiese ricche di sculture e altari in mogano. Interessante il museo Larco con la sua collezione di ceramiche precolombiane, il museo dell'Oro con i gioielli degli Incas, i grandi parchi cittadini tra cui spicca il Parque dell'Amor con una piacevole passeggiata sul lungomare. Da non perdere : gustatevi un ottimo pisco sour nel bar dell'Hotel Maury dietro la Cattedrale di Lima.
Giorno 3 - DA LIMA A PARACAS 260 KM
Un comodo bus, seduti al finestrino per ammirare la costa marittima, dove i ragazzi di Lima praticano surf e kitesurf. Porticcioli di pescatori si alternano tra le alte coste marittime. Il viaggio in bus si può effettuare nel primo pomeriggio così al mattino potete visitare altre cose a Lima o semplicemente fare una passeggiata lungo il Malecon marittimo di Larco Mar. Il vostro hotel a Paracas sarà sul mare per respirare la brezza del Pacifico.
Giorno 4 - ISOLE BALLESTAS - DA ICA A NASCA 110 KM
Di fronte a Parcas ci sono delle isolette abitate da centinaia di uccelli marini, da colonie di otarie e leoni marini, e anche dai pinguini di Humboldt. Preparate le vostre macchine fotografiche, per incontrare questi pacifici animali che raggiungeremo nel loro habitat con delle lance e accompagnati da una guida naturalistica. Al rientro visitiamo la riserva di Paracas con le sue alte coste a falesia, gli stagni marittimi dove potremmo vedere i flamingos rosa. Emozione da non perdere : le imponenti dune di sabbia di Ica, che si possono surfare con i tubolares, ossia a pancia in giù, ci si lancia dalla duna, adrenalina pura. Prima del tramonto partenza in bus da Ica per la nostra successiva meta : Nazca.
Giorno 5 - NASCA / DA NASCA AD AREQUIPA 570 KM
Deserto marittimo, qui l'antico popolo dei Nazca ha lasciato il mistero delle enigmatiche linee. Allora per chi vuole vederle e tentare di comprenderle, si parte dall'aeroporto di Nazca e con un sorvolo di circa 40 minuti si osserveranno le figure più belle e particolari : la scimmia, l'astronauta, il ragno, il colibrì. A Nazca non piove mai ed è sempre assolata, per chi ama l'archeologia da non perdere la visita di Cahuani e Peredones, le mummie di Chauchilla e gli Acquedotti di Cantayoc. Partenza per Arequipa in bus : possibile sia di giorno verso le 15 o la sera verso le 22 Si percorre la Panamericana costeggiando per gran parte l'oceano Pacifico attraversando pueblos marittimi e spiagge solitarie. La parte finale si sale veso Arequipa situata a 2.400 metri di altezza tra le Ande.
Giorno 6 - AREQUIPA
La città bianca, ceh gode di un clima temperato, protetta dai suoi vulcani e circondata dalla catena delle Ande. E' una città molto bella ed elegante, nella plaza mayor ci sono anche le palme altissime. Ricca di testimonianze coloniali, tra cui il bel palazzo Moral, la Cattedrale, da non perdere la visita alla iglesia San Agustin e l'impressionante Monasterio de Santa Catalina : una città nella città, che ospitava le secondogenite delle famiglie benestanti spagnole; curiosità è il fatto che le suore dovevano vivere in povertà, ma in realtà abituate alla bella vita e al mancato controllo, vivevano piuttosto bene organizzando feste e con serve a loro disposizione. Consiglio : visitare anche il museo della mummia Juanita, la vergine del ghiaccio; partecipare a una lezione di cucina o di cioccolato che si svolgono tutti i giorni ad Arequipa in ristoranti e botteghe.
Giorno 7 - AREQUIPA - ALTOPIANO DEL COLCA 160 KM
Alla conquista delle Ande. Vedendole da Arequipa, il desiderio è di vederle da vicino o attraversarle. Un'escursione alla zona dei canions è l'ideale. In nessun luogo del Perù l'aria è così pulita e il sole tanto luminoso. I canions del Colca e del Cotahuasi sono tra i più alti e profondi del mondo, e permettono una panoramica incredibile del provilo della catena Andina, attraversata da altipian desertici, torrenti impetuosi e vulcani attivi. Si parte di mattina, costeggiando l'imponente figura del bel vulcano Misti, attraversando la regione delle saline del deserto e iniziando la salita verso Chivay. Non mancano i punti aperti dove vedere numerose specie di uccelli e greggi di alpacas e vigogne. Perché salire al Colca : ottimo puntodi transito per chi si dirige verso il Lago Titicaca per acclimatarsi, panorami mozzafiato dei canions e delle vette andine, e incontrare gli indios locali.
Giorno 8 - COLCA / DA CHIVAY A PUNO 275 KM
Chivay dove pernotterete sarà il punto di partenza per salire al mirador della Cruz, da qui potrete ammirare i giganteschi condor andini in volo, alti oltre 1 metro e con apertura alare di 3. Considerati uccelli sacri dagli Inca. Vedremo anche i villaggi andini, tra cui Yanque con la sua chiesa in stile meticcio, e le terrazze di Collagua, estesi terrazzamenti, costruiti circa 2.000 anni fa e ancora oggi coltivati. Da non perdere, La Calera : bagni di acque termali sulfuree dette anche terme degli Incas. Prosegumento nel pomeriggio in bus, in viaggio sull'altopiano per raggiungere Puno e il lago Titicaca.
Giorno 9 - LAGO TITICACA LE ISOLE
Culla delle civiltà andine, nelle isole del lago più alto del mondo, vivono gli amerindi ayamaras. In lancia visiteremo le isole galleggianti degli Uros, dove diverse famiglie si costruiscono le loro isole che galleggiano sulle acque del Titicaca con la canna di totora. Gli Uros, vivono qui da secoli, attraversano il lago con barche di giunco, i bambini fanno scuola sulle isole, le donne mostrano i loro colorati abiti di lana e le lunghe trecce. Ci sono diverse isole e villaggi nella zona del Titicaca, dove è possibile vedere da vicino come vivono gli indios e pernottare anche nei loro villaggi. Non mancherete di assistere a feste, musiche e danze tradizionali. Il lago Titicaca ha un'atmosfera ancestrale e mitica. Le isole dove potete soggioranre sono : Taquile, Amantani, Isola del Sole, Anapia e i villaggi della penisola di Capachica. Colpo d'occhio : Bellissimo il contrasto tra il blu intenso del lago e il colore giallo caldo delle isole.
Giorno 10 - DA PUNO A CUSCO 350 KM
Il servizio bus della Inka Express offre un viaggio panoramico che comprende alcune soste per visite guidate e un buon pranzo prima di raggiungere Cusco. Attravesiamo le grandi vallate andine con panorami verdi ed estesi pascoli di alpaca e vigogne. Il percorso si snoda su una media di 3.700 metri di altezza, con il punto più alto oltre i 4.000 del passo de La Raya che idealmente unisce le due culture amerinde degli Ayamara con i Quechua. Si visitereanno alcuni siti come la fortezza andina di Raqui dedicata al dio Wiricocha, il pueblo di San Pedro con la sua chiesa, Pukara con il museo Alkra e Sicuani, Donne e bambini li vedremo ovunque con i loro sorrisi e occhi brillanti che ci accompagnano fino a Cusco.
Giorno 11 - CUSCO
La splendida capitale degli Inkas, fra le rovine senza tempo di fortezze e templi , come il Sacsayhuaman consacrato al culto del Sole, al notevole patrimonio del barocco ispanico. Si visiterà il cuore della Ciudad Vieja, fra cui il suggestivo quartiere San Blas e le evocative rovine di Pukara, Tambu Machay , Qenqo e la Fortezza del Sole che richiamano a tempi gloriosi e pieni di mistero e fascino mistico. La sera non mancherà una sontuosa cena con spettacolo folklorico tipico della tradizione andina.
Giorno 12 - VALLE SACRA - MACHU PICCHU
Il Valle Sagrado, solcato dal incedere del Urubamba e dove si sono stanziate molte popolazioni di radici incaiche,lasciandoci importanti testimonianze della loro saggezza e architettura come le rovine dei " castelli" di Ollantaytambo, costuiti secondo la precezione degli equinozi o i terrazzamenti incas di Moray e Maras con le saline multicolori, passando per i colori vividi del mercato amerindio di Pisac. Da non perdere il tragitto che da Poroy ci porterà alla mitica Machu Picchu in treno,seguendo il percorso delle antiche vie precolombiane dei pellegrini. Treno a vostra scelta explore o vista dome per raggiungere Aguas Calientes e dormire sotto Machu Picchu.
Giorno 13 - MACHU PICCHU - CUSCO
Consiglio : godetevi l'alba dal sito di Machu Picchu, ammirare il sole nascente tra le vette andine che saluta il nuovo giorno. Espolate la mitica Machu Picchu, dove l'ottimo stato di conservazione delle costruzioni scoperte, soddifa anche il visittore più esigente. Templi, fontane, piazze, terrazzamenti agricoli collegati da scalinate e sentieri e alimentati da sorgenti naturali. Da non perdere il settore reale, il tempio delle tre finestre, del condor e del Sole. Lo spettacolo della cittadella si può ammirare dall'alto dalla vetta di Huayna Picchu con entrata su prenotazione anticipata, e le migliori foto si possono realizzare dal mirador di Inti Punctu. Rientro nel pomeriggio in treno verso Cusco.
Giorno 14 - CUSCO - LIMA - ITALIA
Trasferimento in aeroporto e partenza per il rientro in Italia via Lima. Pasti e pernottamento a bordo.
Giorno 15 - ITALIA
Arrivo in Italia e fine del viaggio.

La quota di viaggi include :

 

- Pernottamenti in hotel della categoria richiesta con prima colazione inclusa

- Visite ed escursioni come da programma

- Ingressi a siti, monumenti, parchi e musei come da programma

- Trasferimenti da/per aeroporti e hotel e da/per hotel e stazioni bus (con mini-van o auto privata)

- Trasporti in bus gran turismo per le tratte di lunga percorrenza

- Battello alle Isole Ballestas e sul Lago Titicaca

- Sorvolo delle linee di Nasca in aereo turistico

- Treno per Machu Picchu in classe turistica

- Assicurazione di base (copertura: spese mediche fino a 10.000 Euro / bagaglio fino a 1.500 Euro)

- Assistenza da parte del nostro corrispondente locale

 

La quota di viaggio non include :

 

- Voli intercontinentali dall'Italia

- Pasti se non menzionati nel programma

- Tassa sul sorvolo delle Linee di Nasca (circa 9 Usd)

- Assicurazione contro l’annullamento

- Tasse aeroportuali

 

PREVENTIVO

Richiedi il tuo preventivo personalizzato

VARIE
Ha bisogno del volo intercontinentale?    Si    No
Eventuale estensione al tour:
Guide:
Categoria di alloggio:
E' un viaggio di nozze?    Si    No
Dati anagrafica del richiedente:
NUMERO VIAGGIATORI
Adulti:
Infanti:
Bambini (2-7 anni):
Bambini (8-11 anni):
Bambini (12-16 anni):
 

* Approvo l'utilizzo dei dati personali in base al D. Lgs. 196 del 2003 il cui testo dichiaro di conoscere