Viaggi in Birmania

Tour Myanmar e Bali

Dai Templi di Bagan, al lago Inle, dalla frenetica Kuala Lumpur, ai vulcani e risaie di Bali
Giorno 1 - MANDALAY
Trasferimento all'arrivo. Visita di Innwa, anticamente Ava o Ratnapura, prima capitale nel XII secolo e per oltre quattrocento anni dei re bamari, di cui ci restano le rovine del Maha Aung Myay Bonzan , notevole edificio in stucco che riprende le tipiche costruzioni birmane in legno , il Me Nu Brick e la Torre dei Cavalieri, da cui il re assisteva alle batture di caccia, proseguendo al sito reale di Sagaing, inclusa la maestosa Umin Thonze, famosa per il colonnato con 45 immagini e nicchie del Buddha a grandezza crescente, simboleggiante la gradualità nel cammino del Nirvana e Amarapura, dove si trova l' U Bein, il ponte di tek più lungo al Mondo, ben 2 km e mezzo a palafitta, sul placido lago Taungthaman. Pernottamento.
Giorno 2 - MANDALAY
Colazione. Al mattino presto, escursione in battello a Mingun, sito reale lungo le sponde del Irrawaddy, noto per la Pahtodawgyi o pagoda Pondaw, incompiuta e la Shymbyurme, anche detta Myatheiydan, eretta a mausoleo per la consorte prediletta del re, con 8 terrazze concentriche in marmo bianco e dove si ripetono , per 90 volte, le spire e gironi del sacro monte Meru. Rientro e visita di Mandalay , adorna di architetture celebrative come il Kuthodaw, comunemente nota come il libro più grande del mondo, eretto in onore del sinodo che venne spitato dalla famiglia reale nel XIX sec. e dai vicoli e labirinti delle 638 pitritaka, il notevole Shwenandaw, voluto dal re Mindon come suo palazzo di preghiera e ancora oggi elegantemente scolpito da ramayana , bassorilievi e sale in legno dorato, il Forte con le muraglie, i bastioni ed il grande fossato , al cui interno si trovano i palazzi dei patrizi, circa centottansei edifici. Sosta in alcuni laboratori artigianali per la lavorazione delle marionette guardiane e dei pregiatissimi arazzi kalaga. Pernottamento.
Giorno 3 - MANDALAY - BAGAN
All'alba (ore 5 - 5:30) sveglia molto presto per assistere, nella pagoda Mahamuni, bel esempio di struttura rakhine del XIII sec., alla cerimonia del lavaggio del volto del Buddha Lokesh Wara. Rientro a Mandalay ( Colazione – inclusa ) e proseguimento via terra per Bagan con sosta ad un laboratorio di produzione delle lacche shan dette akana . Imbarco sulla lancia ( riservata per i clienti Mundo Escondido ) dal molo di Pakkoku e breve crociera al tramonto, lungo il fiume madre del Myanmar, l'Irrawaddy. Cena. Pernottamento.
Giorno 4 - BAGAN
Colazione. Visita al sito archeologico di Bagan, uno dei piu belli del Mondo, fulcro di un potente regno monastico che a partire dal VIII secolo, fu il centro di una raffinata dinastia che impresse in questo luogo il massimo splendore architettonico , con zedi e templi di assoluta bellezza quali la Ananda, massima espressione del periodo classico di Bagan, l'imponente Dammayangyi, mausoleo incompiuto del re Narathu, la raffinata Sulamani e la dorata Shwezigon, eretta a partire dal 875 d.C. , prototipo degli stupa lanna e bamar , le sculture del Htilominlo, li affreschi del Gubyaugkyi e altri gioielli come il monastero a fortezza del Soemyingy, i bassorilievi del Nanpaya e tante altre stutture ed il Nat Taung Kyaung, ad oggi il piu antico monastero in legno giunto perfettamente conservato. Pensione completa. Pernottamento.
Giorno 5 - BAGAN - KALAW
Colazione. Escursione al mercato Mani-Sithu, nel villaggio di Nyaung U, fra sgarcianti colori e il vociare delle mercanti che fin dal primo mattino si ritrovano per vendere le loro mercanzie e prodotti della terra, per proseguire a Minnathu, dove si ammirano le pagode Leymyethna, la Payathonzu, riccamente adorna di affreschi ed il monastero nella roccia ed il Nandapinnya, noto per le terrazze merlate dette shikara. Trasferimento alla partenza. Volo di linea per Heho. Pernottamento.
Giorno 6 - KALAW - INLE
Colazione. Visita delle grotte Pindaya, disseminate di circa 15630 statue di diverse dimensioni e fattura, qui poste a partire dal XVIII sec. come voto e alcune di rare bellezza per non dire uniche testimonianze di vecchie scuole di iconografia oltre che arte orafa ormai scomparse. Breve sosta fotografica a una tappa d'obbligo, il Shwe Yan Pyay, in legno di tek e risalente a piu di due secoli fa, dalla struttura particolare, costituita da un corpo centrale, il piu antico, abbellitto da otto finestre ogivali e una struttura interna, in stucco e mattoni, raccogliente centinaia di nicchie votive. Arrivo a Nyaung Shwe, sul lago Inle nel pomeriggio. Cena. Pernottamento.
Giorno 7 - INLE
Colazione. Giornata di scoperta del lago Inle, ecosistema praticamente unico al Mondo, a circa 965 mslm e dal clima mite durante tutto l'anno, dove molte delle etnie pao, taungyo e intha qui convivono in grande armonia, fra villaggi a palafitta, orti galleggianti e splendidi paesaggi che attorniano lo specchio lacustre, solcato dai pescatori volanti, così chiamati per l'abitudine di remare con un piede solo, la loro piroga, quasi sospesi e in perfetto equilibrio. Fra le varie sorprese di questo luogo , si andrà alla scoperta del monastero Nga Pe Chaung, popolato da gatti venerati come le reincarnazioni dei vecchi abati, i borghi palaung di In Phaw Khone e Nampan con i laboratori artigianali di varie origini , fra cui quelli per la lavorazione della seta ricavata dalle fibre di loto e il suggestivo Indein, dove piu di mille stupa, risalenti al XIII sec. fanno capolino qua e la fra le alture di Ohak, lambita dalla spettacolare foresta di bambu , che si staglia alle sue pendici . Cena. Pernottamento.
Giorno 8 - INLE - YANGON
Colazione. Trasferimento alla partenza. Volo di linea per Yangon. Visita della città , un tempo florido centro delle Indie britanniche , di cui conserva l'impostazione urbanistica , i grandi parchi e la poliedricità dei suoi chiassosi quartieri fra cui quello indiano o edifici di notevole impronta coloniale come la cattedrale francescana di St. Mary con il duplice campanile, la Holy Trinity ed i palazzi di vittoriana memoria che si sono mescolati , in una rara quasi quanto perfetta armonia , alle precedenti costruzioni buddiste, come il Chauktagyi, dove è custodito il più lungo Buddha disteso al Mondo e l'icona per eccellenza della spiritualità buddista del Sud-est asiatico, la maestosa Shwe Dagon, quasi duemila e cinquecento anni di storia e dove si custodiscono quattro reliquie sacre, custodite fra le centinaia di strutture votive, erette nel corso dei secoli e in diversi stili e dominate dalla imponente cupola dorata , sormontata da un diamante di oltre 175 carati di valore e peso. Cena – con spettacolo del Balletto Folklorico Nazionale. Pernottamento.
Giorno 9 - YANGON - KUALA LUMPUR
Colazione. Trasferimento alla partenza. Volo di linea per Kuala Lumpur, assistenza all'arrivo e visita alla multiforme capitale malese, i cui mille volti riflettono la stratificazione che la città ha subito come il quartiere Chinatown, con i templi indu e mandarino di Sri Mahamarriammam e Tean Hou, il malese Kampung Baru, con le tipiche case in legno dipinte, la Masjid Jamel con la piazza Merdeka, in cui si ergono eleganti palazzi coloniali, fra cui il Palazzo Sultan Abdul Samad, la Cattedrale St. Mary ed il Cricket Selangor, tipici retaggi britannici e orange. Salita alla torre Menara, per godere di una panoramica mozzafiato sulla città a 360° e con la mole delle Petronas che si ergono possenti sulla città odierna. Pernottamento.
Giorno 10 - KUALA LUMPUR - BALI
Colazione. Trasferimento alla partenza. Volo di linea per Denpasar - Bali. Assistenza in arrivo e pernottamento. Visita al tempio Taman Ayun, in tipico stile indu-balinese, per proseguire con Jatiluwih, da cui godere di una panoramica mozzafiato sui famosi terrazzamenti di coltivazione del riso subak, di cui è celebre l'iconografia di Bali , per proseguire al mercato della frutta e al famoso templio Tanah Lot, eretto su un'isola rocciosa di origine vulcanica , in attesa del tramonto. Pernottamento.
Giorno 11 - BALI
Colazione. Visita , nel villaggio Tampaksiring, al templio Gunung Kawi, complesso di templi e santuari , una decina, riccamente scolpiti e adagiati fra le spettacolari risaie di Tegallalang ed il Tirta Empul, famoso per la sua sacra acqua di sorgente, consacrate al culto di Vishnu. Si prosegue con Besakih, il Tempio Madre, il più grande e noto dell'isola . Al rientro sosta in una piantagione di caffè . Cena - con spettacolo di danze tradizionali. Pernottamento.
Giorno 12 - BALI
Colazione. Si conclude la visita dell'isola più mistica dell' Indonesia con le tombe reali di Udayana dette Gunung Kawi, splendidi tumuli scavati nella roccia e finemente lavorate a bassorilievo, per proseguire alla foresta delle scimmie nel villaggio di Sangeh e al pittoresco palazzo reale di Ubud e le grotte dell'elefante Goa Gajah, senza dimenticare il Pura Uluwatu, eretto su di un promontorio a 76 mt. di strapiombo sul mare, da cui godere di uno splendido tramonto sul mare . Si assiste alla danza del fuoco , il Kecak, un antico ballo rituale e propiziatorio. Pernottamento.
Giorno 13 - BALI - ITALIA
Colazione. Trasferimento alla partenza e fine del viaggio

QUOTA A PARTIRE DA : 2550 EUR

LA QUOTA INCLUDE :

- Tutti i trasferimenti

- Voli interni

- Pernottamenti con colazione in hotel categoria 4 stelle

- Pranzi e Cene dove indicati

- Ingresso ai siti, templi e aree naturali

- Guida in Italiano in Birmania

- Guida in Italiano a Bali

- Facchinaggio in arrivo e partenza

- Assicurazione medica e bagaglio di base

- Visto di ingresso in Birmania

 

PREVENTIVO

Richiedi il tuo preventivo personalizzato

VARIE
Ha bisogno del volo intercontinentale?    Si    No
Eventuale estensione al tour:
Guide:
Categoria di alloggio:
E' un viaggio di nozze?    Si    No
Dati anagrafica del richiedente:
NUMERO VIAGGIATORI
Adulti:
Infanti:
Bambini (2-7 anni):
Bambini (8-11 anni):
Bambini (12-16 anni):
 

* Approvo l'utilizzo dei dati personali in base al D. Lgs. 196 del 2003 il cui testo dichiaro di conoscere