Australia. Cosa vedere

blog-single-image

Approdiamo oggi nel grande stato-continente australiano: l’Australia offre splendidi scenari, grandi città sulla costa e un selvaggio out-back nell’arido interno.

Moltissime le cose da vedere, scopriamone assieme qualcuna tra le più belle e famose.

Sydney, Melbourne e Adelaide

Un itinerario frequentato dai turisti è quello che comprende le grandi città del sud, ovvero Sydney, Melbourne e Adelaide. Attraversando “The Bay” di Port Phillip, i Royal Botanic Gardens di Melbourne si distendono accanto allo Yarra River: le giornate qua scivolano via, tra le corse di chi fa jogging sulla pista e chi assiste alle proiezioni del Moonlight Cinema. Durante i mesi caldi, da dicembre ad aprile, i film vengono proiettati all’aperto nella cornice dei giardini.

Chic e cosmopolita, Sydney è conosciuta per la sua baia, Port Jackson, con un gigantesco ponte che la attraversa collegando il centro con il quartiere commerciale di North Sydney. Dai 250 metri della terrazza panoramica sulla Sydney Tower, si può vedere il vicino arco di Bondi Beach, la spiaggia più famosa d’Australia.

Ricca di cultura e dall’atmosfera europea, Adelaide è delimitata dalle colline dei Mount Lofty Ranges e dalle spiagge del Gulf St Vincent. A 30 min di auto dal centro si raggiungono le Adelaide Hills, con colline, vallate coltivate e folti boschi. Molti sport tipicamente australiani si praticano ad Adelaide, da quelli acquatici fino alle corse automobilistiche e al cricket.

Great Ocean Road e Kangaroo Island

Perfetti per godere la bellezza della costa in libertà, i 244 chilometri della famosa Great Ocean Road si snodano al sud tra Torquay e Warrnambool. La strada offre viste su spiagge fantastiche e vegetazione lussureggiante. Vicini sono anche i “Dodici Apostoli”, le famose formazioni rocciose calcaree che punteggiano l’oceano lungo la costa del Port Cambell National Park, formate dall’erosione.

Il luogo migliore dove poter vedere la fauna locale si trova però nella Kangaroo Island, di fronte ad Adelaide: qui, assieme ai saltellanti marsupiali, vivono koala, leoni marini, pellicani e i maestosi cacatua neri dalla coda rossa.

Uluru

Uluru, detto anche Ayers Rock, è un grande monolito sacro per gli aborigeni australiani. Il colore della roccia, tra il marrone e il rosso e la sua posizione solitaria in metto al terreno piatto ne hanno fatto un sito di grande interesse: salire in cima a Uluru è tuttavia un’esperienza molto significativa dal punto di vista spirituale più che una semplice occasione per dei magnifici scatti.

Fraser Island e Byron Bay

Fraser Island, nel Queensland, ospita un habitat sorprendente: foreste tropicali, centinaia si laghi di acqua dolce e un accumulo strabiliante di sabbia. Le dune vengono chiamate “sandblows”, e si innalzano a più di 200 metri. Qua si può fare campeggio, passeggiate ed escursioni.

Byron Bay, un po’ più in su, sulla costa del New South Wales, è il luogo perfetto per meditare e rilassarsi. Un sentiero in salita porta verso il faro bianco che domina la costiera: da qui si può osservare la migrazione annuale delle balene megattere, da giugno a novembre. Molte le scuole e gli incontri di meditazione, tra cui l’antico Byron Yoga Centre dove si tengono lezioni dalle 6 di mattina.

Tasmania

Nella grande isola a forma di cuore al largo di Melbourne, di nome Tasmania, si trova la Penisola Freycinet che ospita un parco nazionale con vista sulla baia Wineglass. Un’escursione lungo il sentiero attraverso i monti conduce ad una vista mozzafiato su sabbie bianche e acque cristalline. Più a nord, nella Cataract Gorge di Launceston, si può attraversare le acque del First Basin in seggiovia o sul ponte sospeso.

Ecco cosa vedere in Australia! Volete saperne di più per organizzare un viaggio qui?
Contattate Mundo Escondido per un preventivo di viaggio in Australia.

blog-single-image