Viaggio Iran - Tur in Iran - Viaggi in Iran- MundoEscondido

TOUR IRAN : IL PENDOLO DEI MAGI

In questo momento non sono programmate date di partenza. Richiedi un prenvetivo per tutte le tue richieste.
Un tour di gruppo esclusivo di Mundo Escondido, dal giardino dell' Eden alla fiaba de " Le Mille E Una Notte ". Tutto lo splendore di un Iran inaspettato.
Giorno 1 - SHIRAZ
Trasferimento all'arrivo. Assegnazione delle camere, prenotate il giorno prima e colazione inclusa. Nel pomeriggio rientro a Shiraz e visita della città , fulcro artistico della dinastia Zand, il cui capostipite, Karim Khan, vi costruì la Cittadella, proseguendo al bazar, unico in Iran per l’architettura in mattoni dipinti, con il vicino caravanserraglio di Moshir, la Moschea Vakil, con l’incantevole decorazione di alberi ieratici e ghirlande di fiori la cui sala di preghiera invernale è sostenuta da 48 colonne monolitiche, la Atigh, le cui fondamenta risalgo al 894 d.C. e ricostruita in epoca diverse, fino alla dinastia safavide, la Madrasa del Khan e quella splendida di Nashir-al-Molk o Moschea delle Rose, senza dimenticare il sofisticato giardino Eram, uno dei cinque giardini-icona persiani, di epoca qajara e il mausoleo Aramgah Cheragh, con lo spettacolare soffitto a specchio. Cena. Pernottamento.
Giorno 2 - SHIRAZ
Colazione. Sosta a Pasargade culla della dinastia achemenide, fondata da Ciro Il Grande nel 546 a.C. e di cui ci restano il sepolcro a monolite di granito del leggendario sovrano e i basamenti e colonnati del Palazzo di Primavera, sua residenza e sala delle udienze, la necropoli ruprestre di Nagsh-e Rostam, dove si ammirano, scolpite nella roccia, le tombe, realizzate come palazzi scavati nella roccia, di quattro grandi re , fra cui Serse e Dario, arricchite da bassorilievi sassanidi ed un Tempio dedicato al culto del Fuoco, per concludere alla mitica Persepoli,uno dei siti classici piu imponenti e prestigiosi al Mondo, dalle spettacolari e impressionanti rovine, come l'Apadana o Sala delle Udienze, a pianta quadrata , il Palazzo delle Cento Colonne e le preziose scalinate in basalto, ornate da magnifici bassorilievi raffiguranti schiere di guardie e cortei di sudditi recanti tributo al Re dei Re. Pensione completa.Pernottamento.
Giorno 3 - SHIRAZ - VARZANEH
Colazione. Al mattino visita al sito archeologico di Firuzabad, le cui origini sono testimoniate al I millennio a.C. anche se vide il suo massimo splendore nel X sec. con la dinastia buwaide e secoli prima, con il re Ardashir, fondatore della dinastia sasanide, che qui si fece realizzare la sua peculiare reggia . Si parte alla volta del remoto villaggio di Varzaneh, con breve escursione in fuoristrada, alla cittadella di Ghoortan, fortezza a quattordici torri circolari in argilla focaia, dove al suo interno oltre alle abitazioni tipiche si possono trovare ben quattro moschee, una per ogni punto cardinale , un mulino ad acqua ed il lago salato di Gavkhooni, circondati dalle splendide dune, alte fra i 5 e i 65 metri. Pensione completa. Pernottamento.
Giorno 4 - VARZANEH - ISFAHAN
Colazione. Si saluta Varzaneh, facendo un breve giro del villaggio, per sostare alla Moschea Jame o del Venerdì, risalente al XII sec. e ampliata in epoca timuride, dallo splendido mihrab decorato a maiolica ed il ponte vecchio, a 10 arcate, di epoca selgiuchide. Si assisterà, al arrivo a Isfahan, allo spettacolo tradizionale di zurkaneh, lo sport tipico persiano. Cena. Pernottamento.
Giorno 5 - ISFAHAN
Colazione. Colazione. Prima giornata di visita di Isfahan, da sempre conosciuta come la " Metà del Mondo". Partendo dalla piazza Meidan, anche nota come " Campo del Re", si va alla scoperta di questa spettacolare piazza, usata nei secoli precedenti come campo da polo e per le cerimonie reali e dove sorgono i maestosi edifici simbolo del rinascimento iranico: la Moschea dell'Imam, dai ricchi mosaici safavidi e gli imponenti portali, quella preziosa di Sheikh Loftollah o Moschea della Regina, eletta la più fiabesca del Medio Oriente, la reggia Ali Qapu, il Chehel Sotun, con il splendido talar o portico colonnato di epoca safavide, adorno di affreschi e noto come Palazzo delle Quaranta Colonne, che funse da dimora per le udienze e i banchetti di corte, la imponente moschea selgiuchide del Venerdì, eretta nel XII sec. e via via ampliatasi di decorazioni, sale, iwan , minareti e stucchi e concludendo nel labirintico Bazar. Pensione completa. Pernottamento.
Giorno 6 - ISFAHAN
Colazione. Colazione. Seconda giornata dedicata alla città de " Le Mille E Una Notte" e dei suoi inestimabili tesori archiettonici e non solo . Si parte dal quartiere armeno , con la pregevole cattedrale di Vank, in stile barocco, consacrata a San Salvatore, dai vivaci e iconografici affreschi rappresentanti scene della Bibbia e del Nuovo Testamento , la Moschea del Venerdì, con il minareto ilkhanide di Uljaytu, discendente di Gengis Khan , decorato da bassorilievi a stucco, richiamanti i versetti del Corano e i 95 nomi di Dio e gli antichi ponti , fra cui citare il Khaju, con il duplice livello di terrazze porticate e il Sio-se Pol, con 22 archi disposti su 315 m ed i minareti oscillanti di Manar Jomban con la rocca sasanide del Fuoco, detta Ateshkadeh, antico luogo legato alla antica religione zaratustriana e ai suoi culti misterici. Incontro con una famiglia persiana, per una lezione di cucina tipica iranica. Pensione completa. Pernottamento.
Giorno 7 - ISFAHAN - KASHAN
Colazione. Partenza verso nord, con sosta al villaggio troglodita di Abyaneh, che ha mantenuto una identità e tradizioni ,ancora molto vive , oltre che per le case in mattoni e argilla focaia, dal acceso colore rosso,le cui tonalità cambiano a seconda della stagione e ora del giorno. Arrivo a Kashan, luogo da cui i re Magi, partirono alla volta di Betlemme e ricchissima di testimonianze del passato, a cominciare dalla Collina di Sialk, dove sorgono fra le rovine archeologiche più antiche mai rinvenute, inclusa una zigurrat, risalente a piu di seimila anni, il giardino Fin, archetipo del giardino persiano per eccellenza, per concludere con le residenze tradizionali del XIX secolo, note come case bioclimatiche, come le ben note Tabatabei e Abbasian e la madrasa Agha Bozorg,dai raffinati mosaici e iscrizioni. Arrivo a Isfahan. Cena. Pernottamento.
Giorno 8 - KASHAN - QAZVIN
Colazione. Trasferimento in savari al villaggio – oasi di Niasar, dove si possono ammirare alcuni scenari naturali di montagna quali grotte, cascate e i roseti, di cui questa parte dell'antica Persia è nota per la pregiatura. Si entra nella fertile area del Gilan e si conclude con Qazvin, antico centro di diffusione della calligrafia persiana e dell'arte mignata, con alcuni interessanti monumenti , come le Torri Kharaghan, necropoli reali di epoca selgiuchide, la Moschea del Venerdì, il caravanserraglio Sad Al-Saltaneh, la casa museo Aminiha Hosseiniyeh, raffinata dimora di un ricco mercante, che la fece erigere nel 1858 e comprendente 16 strutture interconnesse da giardini e porticati, i bagni qagiari, la moschea Al Nabi e lo splendido mausoleo Imamzade Hossei. Pensione completa ( Nota Bene : Pranzo - tipico pic nic iraniano ) . Pernottamento.
Giorno 9 - QAZVIN - ZANJAN
Colazione. Partenza verso nord e le coste del mar Caspio e visita,lungo il percorso, a Soltaniyeh, eretta dai mongoli della dinastia ilkhanide e distrutta da Tamerlano, conservante poche ma significative rovine, fra cui il splendido mausoleo di Oljietu, con la maestosa cupola azzurra in maiolica, la più alta del Mondo, che torreggia la raffinata struttura a tre piani e la valle di Alamut, ai piedi della catena montuosa dell' Elburz e nota, fin dal XII sec. per la fitta rete di fortificazioni di cui il castello omonimo, eretto dal Hassan-e Sabbah, da cui è nata la leggenda dei quaranta ladroni, ne è il castello in rovina più spettacolare, per la posizione in cima a un dirupo. Nel pomeriggio, arrivo a Zanjan e visita dell'antico lavatoio, realizzato a volte e colonnati e alimentato da sorgenti naturali sotterranee. Cena. Pernottamento.
Giorno 10 - ZANJAN - TABRIZ
Colazione. Si prosegue il tragitto verso il bellissimo villaggio terrazzato di Masuleh, con le case color terra e scoscese fra di loro, tanto che il tetto di una funge da giardino e ingresso per la successiva. Degustazione di the, in una delle sale tradizionali del villaggio, accolti dai solari abitanti. Escursione alla splendida fortezza di Rudkhan, maniero di origine selgiuchide, che conserva, quasi intatti, i quasi 2 km di mura , torri e bastioni e raggiungibile dopo una camminata di mille gradini. Prosecuzione per Ardabil , per la visita allo splendido mausoleo di Sheikh Safi od-Din, padre fondatore dei safavidi e mistico sufi, con la bellissima Torre Allah-Allah, del XIV sec. , dove giace il sarcofago del patriarca e così chiamata in quanto il motivo a bassorilievo in smalto blu è , in realtà, il nome di Dio ripetuto all’infinito , per finire nella struggente Casa delle Lanterne e la Sala delle Porcellane, costellata di nicchie dorate. Cena. Pernottamento.
Giorno 11 - TABRIZ
Colazione. In mattinata, partenza verso il lago di Urmia , uno dei più salati al Mondo e che , grazie anche al suo status di biosfera protetta dall' Unesco, si presenta come santuario faunistico e di natura davvero unico nel suo genere in Persia, essendo popolato da uccelli migratori, fenicotteri e altre specie . Escursione di uno dei salar in jeep 4x4 , al villaggio una volta definito " Giardino dello Shah" , con il suo colorito bazar e la Moschea del Jamè, di epoca ilkhanide ed il sito archeologico di Teppe Hasanlu, abitato ininterrottamente dal VI millennio a.C. fino al suo abbandono misterioso, avvenuto intorno al 805 a.C. e quasi intatto, grazie alla sua " cristalizzazione", per effetto del terreno salino e delle sue caratteristiche geologiche. Rientro a Tabriz nel pomeriggio e visita della città, nel passato crocevia di molte dinastie come sassanidi, ottomani e mongoli di Gengis Khan e di cui ci restano sofisticate testimonianze : la Moschea del Venerdì, capolavoro ilkanide decorata con raffinate volte di mattoni, la Kabud anche detta Moschea Blu, del XIII secolo, icona di stile dalle pregiate maioliche, incisioni calligrafiche e giardini a corte e gli antichi ruderi timuridi di Arg-e Alisha. Pensione completa. Pernottamento.
Giorno 12 - TABRIZ - KANDOVAN
Colazione. Giornata di visita ad alcuni dei siti cristiani piu importanti della Persia : la Kera Kelisa, detta Chiesa Nera, risalente al XIII secolo ed eretta su un precedente luogo di culto legato a San Giuda Taddeo, che qui venne martirizzato e sepolto nel 68 d.C , il monastero di Santo Stefano, risalente al IX secolo, importante eremo di preghiera per la comunità armena e assiro-ortodossa, la Naneh Maryam, fondata da San Tommaso sulla tomba di uno dei re Magi e la solitaria cappella di Dzordzor . Arrivo a Kandovan nel pomeriggio e giro a piedi di questo peculiare paesino , ribatezzato “ la Cappadocia di Persia”, spettacolare villaggio di case troglodite, dette karan, ricavate nelle grotte vulcaniche di tufo , alle pendici del monte Sahand, luogo solcato dal fiume Ajichay che secondo la Bibbia lambiva il giardino dell'Eden. Pensione completa. Pernottamento ( nel lodge di lusso - ricavato dalle abitazioni scavate nella grotta ).
Giorno 13 - KANDOVAN - ITALIA
Colazione. Partenza per Mahabad, che in antico manneo - persiano indica il " luogo della Luna ", a maggioranza curda, sia per la lingua che per la peculiare cultura e tradizione. Sosta , lungo il tragitto, con escursione - in barca a remi- alla grotta acquifera di Sahoolan, che in idioma locale indica il " ghiaccio", dovuto alle rigide temperature dell'area durante l'inveno e attraversata da diverse lagune blu, alcuni di notevoli profondità. In tarda serata, cena e trasferimento alla partenza ( al aeroporto di Tabriz : si include il late check-out delle camere fino le ore 21.00 )

QUOTA TOUR ESCLUSIVO DI MUNDO ESCONDIDO : A PARTIRE DA 2240 EUR

 

HOTEL SELEZIONATI :

 

 

SHIRAZ     DARB-E SHAZDEH
VARZANEH     KOUHPA CARAVANSARY
ISFAHAN    GHASR MONSHI
KASHAN     SARAYE AMERIHA
QAZVIN     TRADITIONAL BEHROUZI 
ZANJAN    TRADITIONAL DADAAMAN 
TABRIZ    OROSI
KANDOVAN    LALEH ROCKY 

 

Li hotel proposti sono sempre soggetti a riconferma e disponibilità. Nel caso non ci siano unità disponibili per tutte le persone in determinate date si procede con hotel di categoria uguale o superiore

 

 

La quota di viaggio include:

- Volo interno

- Trasferimenti in arrivo e partenza

- Itinerario con mini - bus o bus GT riservato

- Pernottamento con colazione in hotel selezionati

- N° 1 Notte in Caravanserraglio / Ecolodge come da programma

- Mezza Pensione e Pensione Completa come da programma

- Ingresso ai siti , musei e monumenti come da programma

- Guida in Italiano per tutta la durata del itinerario

- Escursioni in jeep / fuoristrada : lago di Urmia

- Visto di ingresso / Spese emissione e-visa

- Assicurazione medica e bagaglio / Quota di iscrizione


La quota di viaggio non include:

- Spese ed extra personali / Chiamate telefoniche

- Assicurazione contro annullamento : 80 EUR a persona

- Pasti non inclusi nel programma

- Voli di linea / Tasse aeroportuali

- Supplemento singola ( 400 EUR )

PREVENTIVO

Richiedi il tuo preventivo per questo viaggio

E' un viaggio di nozze?    Si    No
Dati anagrafica del richiedente:
NUMERO VIAGGIATORI
Adulti:
Infanti:
Bambini (2-7 anni):
Bambini (8-11 anni):
Bambini (12-16 anni):
 

* Approvo l'utilizzo dei dati personali in base al D. Lgs. 196 del 2003 il cui testo dichiaro di conoscere

* Desidero iscrivermi alla vostra newsletter per restare in contatto con voi.



Le destinazioni di viaggio

Scegli la meta del tuo prossimo viaggio con Mundo Escondido