Viaggi in Oman

Oman self drive tour

Una proposta che combina le migliori escursioni a Muscate anche in giornata e l'uso di un 4x4 in affitto per scoprire da soli le regioni meno visitate del paese
Giorno 1 - Volo per Muscate
Volo di linea preferito con scalo o senza per Muscate. Arrivo e transfer in hotel.
Giorno 2 - Visita di Muscate
Guida privata per visitare la capitale dell'Oman, ricca di monumenti, giardini e attrazioni culturali, storiche e souqs. Nel pomeriggio consigliamo il tour in barca nella baia per vedere i delfini.
Giorno 3 - escursione grotte di Al Hoota
Consigliamo di visitare le spettacolari grotte di Al Hoota con partenza e rientro a Muscate in giornata. Durata circa 8 ore per 350 km di viaggio. Le grotte vecchie di oltre 2 milioni di anni situate ai piedi di Jabal Shams, la montagna più nota dell' Oman. E' l'unica cavità naturale di grotte presente nella penisola Arabica con un'estensione di 4.5 km di cui circa 500 mt accessibili al pubblico ed illuminati da un sofisticato servizio di luci. Le grotte contengono un ricco ecosistema che include 4 laghi sotterranei.
Giorno 4 - Gli affascinanti forti e castelli di Nizwa e dintorni
Escursione verso Nizwa percorrendo tra andata e ritorno circa 400 km. Visiteremo queste antiche sentinelle di argillache furono ispirate dai naviganti portoghesi che in Oman facevano tappa per rifornirsi di viveri e come base di appoggio prima di navigare verso l'India e le isole del sud esta asiatico. Queste maestose architetture militari di cui notevole e famosa è quella circolare di Nizwa sono diventate nei secoli espressione dell'anima omanita.
Giorno 5 - Una giornata nel deserto di Wahiba
Questa escursione vi permetterà di conoscere una parte del deserto arabico con le sue dune rosse di Wahiba, il tour tra andata e ritrono visita inclusa dura circa 10 ore e si percorreranno 250 km per tratta. Le Wahiba Sands, oggi chiamate più comunemente Sharqiya Sands (sabbie di Sharqiya), o Ramlat al-Wahiba, sono una regione desertica del sultanato dell'Oman, nella porzione sud-orientale della penisola arabica. La regione deriva il suo nome dalla tribù di Bani Wahiba. Il deserto copre un'area che si estende per 180 km da nord a sud e 80 km da est a ovest, coprendo una superficie totale di 12500 km². La regione riveste interesse scientifico dal 1986, quando una spedizione della Royal Geographical Society documentò la diversità dei terreni, della flora e della fauna, registrando 16.000 invertebrati oltre a 200 specie di animali selvatici, inclusa l'avifauna. Furono documentate anche 150 specie di flora autoctona.
Giorno 6 - Noleggio 4x4 e partenza per il Musandam
Ritiro dell'auto a Muscate, consigliamo di noleggiare un 4x4 e partenza lungo la costa nord per il Musandam. Prima di entrare nella penisola che si trova sulla propagine estrema dell'Oman, si attraverserà un breve tratto dell'emirato di Dubai (semplice controllo di passaporto). Il viaggio da Muscate alla penisola del Musandam con eventuali tappe da prevedere dura all'incirca 6 ore con traffico regolare, su circa 500 km. Se il percorso appare troppo lungo è possibile sostare lungo la strada costiera in Oman oppure anche nel pezzo da percorrere dell'Emirato di Dubai.
Giorno 7 - La penisola del Musandam la Norvegia Araba
La penisoal del Musandam conta oggi circa 35mila abitanti, al cui maggioranza vive a Khasab luogo attrezzato con alberghi e ristoranti. La penisola caratterizzata da piccoli e antichi villaggi di pescatori. Il Musandam è caratterizzato da enormi scogliere e montagne a picco sul mare, la particolarità è data dai fiordi marini che rassomigliano incredibilmente a quelli norvegesi, l'unica differenza è data dalla scarsa vegetazione e dal caldo color ocra e dai palmeti che sorprendentemente crescono a volte nelle spiagge delle strette insenature. La strada costiera che dall'Emirato di Dubai scende a Khasab, è spettacolare per il panorami delle insenature, rocce e fiordi sul mare che si ammirano. Consigliato pernottamento a Khasab.
Giorno 8 - Khasab di Musandam
Programma della giornata : Khasab (escursione in dhow e visita della città e dei suoi immediati dintorni). Il dhow è un'imbarcazione locale tradizionale, che si può utilizzare per una escursione nella baia.
Giorno 9 - Rientro a Muscate
Il viaggio di ritorno verso Muscate con le possibili tappe di percorso ove è anche possibile fermarsi : Khasab (Jebel Harim, Sayh, Parco Birkhat Khalidiya, Khor al-Najid) - Muscat / in alternativa possiamo consigliare lo spostamento di soli 82 km verso sud da Khasad per la splendida località marina di Ras Al Khaima, ideale per uno splendido e rialssante soggiorno balneare tropicale.
Giorno 10 - Relax mare a Ras Al Khaima
Relax mare a Ras Al Khaima o se siete rientrati a Muscate, potete rilassarvi in un hotel sul mare della città.
Giorno 11 - Rientro in Italia
Rientro a Muscate e volo di ritorno in Italia.

PREVENTIVO

Richiedi il tuo preventivo personalizzato

VARIE
Ha bisogno del volo intercontinentale?    Si    No
Eventuale estensione al tour:
Guide:
Categoria di alloggio:
E' un viaggio di nozze?    Si    No
Dati anagrafica del richiedente:
NUMERO VIAGGIATORI
Adulti:
Infanti:
Bambini (2-7 anni):
Bambini (8-11 anni):
Bambini (12-16 anni):
 

* Approvo l'utilizzo dei dati personali in base al D. Lgs. 196 del 2003 il cui testo dichiaro di conoscere