Viaggio in Cina. Consigli

blog-single-image

Il grande stato orientale ricco di storia e cultura, grande potenza già ai tempi dell’Impero Romano: la Cina. Terra  di architetture fiabesche, paesaggi spettacolari e pittoreschi villaggi: fiumi, colline e montagne adornano l’immensa Cina, con contrasti e opposizioni. A nord svetta il nastro argenteo della Grande Muraglia, eretta per tenere al di fuori i mongoli, mentre a sud e sul Mar Cinese fioriscono le grandi città e metropoli tra cui Shanghai e Hong Kong. Risaie, templi e fiumi si contrappongono a grattacieli e al caos della modernità. I visitatori vengono trattati con rispetto e cordialità, anche se non dappertutto si parla in inglese ed è quindi possibile comunicare con facilità.

In questo articolo vi diamo alcune informazioni fondamentali da conoscere prima di partire per un viaggio in Cina:

Cina quando andare

La vastità del Paese fa registrare differenti zone climatiche:

-  Cina del Nord a clima continentale, caldo umido d’estate, inverni freddi e secchi, stagioni intermedie brevi;

-  Cina Centrale a clima sub-tropicale, con inverni molto miti ed estati molto piovose;

-  Cina Meridionale a clima tropicale-monsonico, venti freddi in autunno-inverno, venti caldi in primavera-estate.

In generale, nel nord del Paese l’autunno è la stagione migliore, con cieli limpidi e clima fresco. Da maggio ad agosto i siti turistici sono presi d’assalto dai visitatori, così come durante il Capodanno cinese (febbraio).

Cosa visitare in Cina

  • Città Proibita (Pechino). L’antica residenza dell’imperatore, separata dalla città tramite un fossato è ora visitabile al pubblico.
  • Fènghuáng. Palafitte, templi e case diroccate in una cittadina in cui immergersi nel passato.
  • Tempio sospeso di Xuankong. Un tempio abbarbicato sulla roccia e sorretto da pali di supporto, vicino a Datong, costruito più di 1500 anni fa.
  • Grande Muraglia. Dalla provincia di Liáoníng fino al Xinjiang, passando dal deserto del Gobi: la muraglia è a tratti diroccata e a tratti restaurata.
  • Esercito di terracotta (Xi’an). A guardia della tomba dell’imperatore e in dimensione reale: l’esercito è stato rinvenuto nel 1974 sotto una collina.
  • Hong Kong. Sproporzionata e un po’ eccessiva, offre un’ottima gastronomia e tanti intrattenimenti.
  • Shanghai. Fresca e giovane, è una città di azione e importante punto d’accesso al fiume Yangzi. Da non farsi mancare una passeggiata lungo il Bund, il lungo viale commerciale della vecchia Shanghai.
  • Riserve naturali dove vedere i panda rossi (Bifengxia Panda Base, Sichuan) e i panda giganti cinesi (Ocean Park, Hong Kong).

Visto Cina

Per entrare in Cina è necessario essere in possesso del visto turistico (da richiedere alle Rappresentanze diplomatico-consolari cinesi in Italia) e del passaporto con validità residua di almeno sei mesi all’ingresso del Paese.

Fuso orario Cina

+ 7 ore rispetto all’Italia; + 6 ore quando in Italia vige l’ora legale.

Moneta cinese

La moneta cinese è lo Yuan (Y).

Contattate Mundo Escondido per un preventivo di viaggio in Cina.

blog-single-image