Viaggio in Patagonia Argentina. Cosa vedere

blog-single-image

Spazi infiniti e il rumore del vento. La natura corre libera in Patagonia. Cime frastagliate, fiumi impetuosi e laghi di acqua salmastra interrompono la monotonia degli altopiani. È proprio questa monotonia a scatenare l'immaginario collettivo. Una regione che ha attirato grandi scrittori ed intrepidi viaggiatori.

Con questo post approfondiremo quella che è la Patagonia Argentina, vi parleremo dei luoghi da non perdere e vi aiuteremo ad organizzare un viaggio all'estremo sud di questo incredibile Paese.

Cosa vedere in Patagonia

Ghiacciaio Perito Moreno. Questo straordinario ghiacciaio è il cuore della parte meridionale del Parque Nacional Los Glaciares. Con oltre 30 km di lunghezza, 5 km di larghezza e oltre 60 m in altezza, il Glaciar Moreno, così chiamato dalla gente del posto) è in costante avanzamento, circa due metri al giorno. Continui blocchi si staccano dal fronte ghiacciato provocando uno spettacolo non solo visivo ma anche uditivo. Tra le attività consigliate per ammirare da vicino il ghiacciaio noi consigliamo le frequenti escursioni in barca che passando dal lago Argentino arrivano nelle vicinanze delle pareti del Perito Moreno o i mini-trekking sul ghiacciaio.

Parco Nazionale Los Alerces. Una riserva protetta caratterizzata da montagne verdeggianti, specchi d'acqua cristallina e ruscelli gorgoglianti. Come il nome può suggerire, la principale attrattiva del parco è l'alerce, una delle specie vegetali più antiche del pianeta.

Fitz Roy. Abbiamo già citato il Parque Nacional Los Glaciares con il Perito Moreno. Questa volta l'attrattiva più importante del settore settentrionale è la catena montuosa del Fitz Roy. Numerosi sentieri attraversano questo aspro territorio fatto di cime frastagliate spesso coperte da nuvole. L'escursione più interessante è sicuramente quella di tre ore che dalla periferia di El Chalten conduce alla Laguna Torre, con la spettacolare vista sulle guglie del Cerro Torre.

Reserva Faunistica Peninsula Valdes. La caratteristica principale di quest'area dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO è l'opportunità di osservare gli animali: guanachi, pinguini di Magellano, nandù, uccelli marini e soprattutto la balena franca australe, specie a rischio d'estinzione che qui è tutelata. Puerto Madryn è il principale centro per iniziare la visita all'area protetta.

Quando andare in Patagonia

Il periodo migliore per visitare la Patagonia Argentina è l'estate australe, ovvero il periodo che va da dicembre a febbraio.

Come arrivare in Patagonia

Muoversi con i mezzi pubblici non è difficile in Argentina. L'eccellente rete di autobus permette di muoversi praticamente ovunque. Potrete prendere anche uno dei voli che collegano la capitale alla Patagonia. In questo caso l'aeroporto principale da considerare è quello di El Calafate. Nel caso in cui il tempo a disposizione fosse limitato potrebbe essere un'idea partecipare a un tour in Patagonia partendo dall'Italia.

CONTATTA MUNDO ESCONDIDO PER UN PREVENTIVO VIAGGIO IN PATAGONIA ARGENTINA

blog-single-image